Microsoft toglie la spina anche alla WebTv, dal 30 Settembre sparisce anche MsnTv


Microsoft è sempre più attenta a focalizzarsi nei punti chiave del mercato e pian piano sta eliminando i servizi che non hanno più interesse o col tempo soppiantati da altri.

A maggio c'è stato il triste addio di Msn, a settembre toccherà anche al servizio di tv interattivo che la Microsoft forniva ai suoi utenti americani.

Verso la fine degli anni '90 alcuni pionieri del settore pensarono bene di realizzare una tv che offrisse più servizi in uno offrendo un servizio di tv basato su Internet dove poter guardare i programmi preferiti ed al tempo stesso avere un accesso ai servizi base d'Internet come mail, servizi di chat e video chiamate come messanger senza dover per forza utilizzare un computer.

Il progetto nacque del 1996 col nome di WebTV e la Microsoft pensando al futuro ne acquisì i diritti l'anno dopo sborsando una cifra di 425 milioni di dollari.

Nel corso degli anni la WebTv non ha avuto molto successo nonostante l'uscita di MsnTv che integrava  tutti i servizi di Windows live messenger. 

Non è stato l'unico fallimento, anche la Apple ha un suo progetto di tv basato su Internet. Pochi in Italia conoscono la AppleTv che permette di accedere a tutte le funzionalità di iTunes più ad ampio database di film e telefilm. 

La WebTv è destinata, quindi, a scomparire?
Non è proprio esatto, infatti, come la Microsoft ha comunicato per la chiusura di MsnTv il Web si evoluto in una maniera incredibilmente rapida così come i dispositivi che si collegano ad esso.

Le console di casa ormai sono connesse alla rete e possono fruire a tantissimi servizi oltre che ai semplici giochi. Tablet e smartphone poi hanno reso Internet mobile permettendo a chiunque di essere connesso in ogni momento ed in ogni luogo e poter fare di tutto.

Aggiungiamo anche l'enorme pirateria incentivata dallo streaming e la scarsità di contenuti nuovi come gli ultimi film hanno reso la WebTv una tecnologia scadente e non accattivante.

Nonostante ciò la AppleTv rimane operativa (chissà in futuro non esca una versione che faccia impazzire) e in controtendenza sembra che sempre più aziende siano interessate al mercato...

Google con Youtube si è assicurato la più grande raccolta di video e con i canali a pagamento e/o in diretta rappresenta la vera WebTv accessibile ovunque anche dai moderni smart Tv...
SHARE

Clo&demk

Siamo due semplici ragazzi Clo e Demk abitiamo in diverse città, ma il PC e gli interessi comuni ci legano. Ci piace la musica e i video musicali, navigare nel vasto mare d'informazioni d'internet alla ricerca di nuove mete diverse e lontane e non ci spaventano gli ostacoli...(Continua).

  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
    Blogger Comment
    Facebook Comment

1 commenti:

  1. E dopo MSN anche la webtv ora tolgono, incredibile.

    RispondiElimina

Senza di te questo blog si riduce a ben poco...
Per info guida commenti blogger