Su Youtube arrivano i primi canali a pagamento


Dalla primavera di quest'anno arriveranno su Youtube i primi canali a pagamento dove gli utenti potranno abbonarsi pagamento da 1$ a 5$ al mese e visionare nell'arco di questo tempo tutti i video del canale.

Youtube tratterrà circa il 45% dei guadagni ed il resto andrà ai possessori del canale.

Una novità che non sorprende più di tanto visto che grazie  al tubo in molti diventano veri e propri videomakers  o protagonisti grazie ai loro video fai da te  che riscuotono grande interesse e visualizzazioni creando vere e proprie nicchie di appassionati pronti a vedere il prossimo video rilasciato.

Grazie a questa introduzione ormai chiunque può aprirsi una vera e propria Tv sul Web senza spese e con tanti guadagni derivanti da abbonati e pubblicità. Bisogna solo aspettare e vedere la risposta da parte degli utenti se saranno disposti a sborsare per abbonarsi ad un canale e come evolverà l'offerta dei video proposti.

In futuro chissà il prossimo telefilm di cult potrebbe nascere ed essere disponibile solo su Youtube......

SHARE

Clo&demk

Siamo due semplici ragazzi Clo e Demk abitiamo in diverse città, ma il PC e gli interessi comuni ci legano. Ci piace la musica e i video musicali, navigare nel vasto mare d'informazioni d'internet alla ricerca di nuove mete diverse e lontane e non ci spaventano gli ostacoli...(Continua).

  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
    Blogger Comment
    Facebook Comment

3 commenti:

  1. Personalmente o un canale è qualcosa di me-ra-vi-glio-so o non mi abbonerei mai. Abbiamo già fatto lo stesso errore con la TV. Poi va a finire che i canali, oltre ad essere a pagamento, diverranno ancora più zeppi di pubblicità: cosa già accaduta con la TV, appunto, fatto odioso oltre che sommamente ingiusto!

    RispondiElimina
  2. @Acquacluster

    E' purtroppo il futuro il Web e le persone tendono a monetizzare il più possibile grazie a questo strumento....

    Ci sono canali davvero ben curati su Youtube, i canali a pagamento potrebbero portare più professionisti su questa piattaforma portando ad una offerta videoludica magari più ampia e di qualità...

    Ovviamente conterranno contenuti originali e non copiazzati qua e la a discapito dei creatori...

    RispondiElimina
  3. Mah, ci credo poco, comunque ... ;-))

    RispondiElimina

Senza di te questo blog si riduce a ben poco...
Per info guida commenti blogger